Cc, sostanze pericolose affluente Foglia

SASSOCORVARO (PESARO URBINO), 10 AGO - Le analisi dell'Arpam hanno riscontrato presenza di sostanze pericolose come cromo, nichel, rame, piombo, zinco nel liquido biancastro confluito nel fosso di Ca' Bargiano, 'affluente' del fiume Foglia a Mercatale di Sassocorvaro. Lo sversamento era stato scoperto dai carabinieri forestali delle Stazioni di Macerata Feltria e Sassocorvaro, anche con l'ausilio di un velivolo del Reparto di Reparto operativo aeronavale della guardia di finanza: proveniva da una ditta artigianale. Un malfunzionamento dell'impianto di depurazione ha provocato la percolazione delle acque del processo di lavorazione e di residui presenti sul piazzale. Il legale rappresentante della società è stato denunciato per violazione di norme del Testo unico ambiente e di prescrizione dell'Autorizzazione integrata ambientale. Le analisi hanno riscontrato che l'inquinamento è rimasto circoscritto al fosso e non ha riguardato il tratto a valle del Foglia.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. FanoInforma
  2. Corriere Adriatico
  3. EmiliaRomagna News24
  4. FanoInforma
  5. TRG

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Montemaggiore al Metauro

    FARMACIE DI TURNO

      Nel frattempo, in altre città d'Italia...